www.colapisci.it L'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta Altri Amici di Cola: Paolo, il folletto

Bagno di tua luna

Lo steccato di tua ombra dipingevo
dove cavalli avevano terreno per galoppare,
e criniere dove appenderti al cielo
mai finivano. Mia evasione
d’uccello che spoglia la natura
col suo andare d’ugola
a inforcare erbe fresche
e ritrovare libertà di te.
A mucchi
facevano il filo al vento
(le erbe fresche)
e già pregustavo quando,
ad assettate membra
avrebbero dato bagno di tua luna.

 

Belfagor
Paolo Facchin

 

www.colapisci.it