www.colapisci.it  L'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta 

A Messina

Appena scorgo della falce il mito,
sull’ombra lunga che s’appoggia dalle case al mare,
sento, nella brezza che accarezza l’onde,
l’odore pungente di un antico mondo.
E sospeso tra la terra e l’acqua
apprezzo fin nelle viscere
d’esser nato da questi flutti.

 

Mentre il trambusto urbano sbiadisce il sogno

 

 

Cicciu, la luna

 

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it