www.colapisci.it L'uomo che diventa pesce per necessitą o per scelta Lia Schiavo

Vola piano

Stringi il nodo azzurro attorno ai capelli
apri la camicia bianca
sciogli la ceralacca rossa sul petto
sbriciola il pastello giallo sulla stanza vuota
soffiaci forte che gią mi sembra il sole...
chiudi gli occhi dipinti di nero e di rosa
tira gił a pugni il portone
vola piano su questo cielo di Ortigia
che ci avvelena il cuore
volaci piano che presto arriva notte

Thalassa

Milae

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it