I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

Pesce
pappagallo giapponese
Bocca nera, Opegnat a righe,
Mascella a coltello barrato

Ord. PERCIFORMES

Fam. Oplegnatidae

Gen. Oplegnathus


Foto in
wikipedia

Oplegnathus fasciatus  (Temminck & Schlegel, 1844)

Ha corpo alto, ovaliforme e compresso lateralmente, coperto da piccole squame. La linea laterale segue il profilo del dorso. La testa è relativamente piccola e finisce a punta. L'occhio è piccolo e tondo, abbastanza vicino al profilo della testa.
La bocca è piccola e terminale, con denti incisivi, specialmente negli adulti, fusi a forma di becco di pappagallo. Il peduncolo caudale è alto e robusto.

L'unica pinna dorsale, specialmente nell'adulto, è nettamente differenziata tra la parte anteriore, bassa e con 11-12 raggi spinosi, e la seconda parte, che è più alta, triangolare con 11-12 raggi molli, a  margine anteriore convesso e posteriore concavo. La pinna anale si inserisce in corrispondenza della seconda parte della dorsale, di cui segue la forma. Le pinne ventrali, leggermente arretrate rispetto all'origine delle pettorali, sono spatolate e moderatamente  grandi. Le pettorali si inseriscono in corrispondenza dell'origine della dorsale, sono ampie ma non molto lunghe. La pinna caudale è forte e grande, con margine posteriore leggermente concavo e lobi appuntiti.


Foto in
digiarch.sinica.edu.tw

Il colore del corpo è zebrato con bande bianco-grigiastre, a volte con riflessi azzurri,  e bande scure abbastanza larghe ed estese alla pinna dorsale e parzialmente all'anale.
Specie tropicale del Pacifico (Giappone, Taiwan, Corea, Hawai e Cile), che frequenta fondali rocciosi da 1 a 10 m di profondità. Nella forma juvenile si può trovare sotto le alghe alla deriva.
Si riproduce in primavera-estate per più volte, depositando su fondi misti le uova, che divengono pelagiche come le larve.
Si nutre di piccoli crostacei e molluschi, ma anche di altri invertebrati. Raggiunge  e supera gli 80 cm di lunghezza e il peso di oltre 6 Kg. In Oriente è anche oggetto di importanti allevamenti. I suoi tessuti possono risultare infettati da megalocytivirus.
Segnalato in Mediterraneo per Malta, il Golfo di Trieste e Urinj nella baia di Fiume (Croazia), probabilmente portato in forma juvenile da acque di zavorra di navi.


Foto di Suzuki Masahjiro
in
natural-history.main.jp

Fonti
- Fishbase
-
First record of Oplegnathus fasciatus from Italy and the Adriatic Sea S. Ciriaco & L. Lipej
- Schembri P.J., Bodilis P., Evans J., Francour P., 2010. Occurrence of barred knifejaw, Oplegnathus fasciatus (Actinopterygii: Perciformes: Oplegnathidae), in Malta (Central Mediterranean) with a discussion on possible modes of entry. Acta Ichthyologica et Piscatoria 40(2):101-104.
- Occurrence of barred knifejaw, Oplegnathus fasciatus (Actinopterygii: Perciformes: Oplegnathidae), in Malta (central Mediterranean) with a discussion on possible modes of entry.

Nomi dialettali: nessuno

Sommario Perciformi
PERCIFORMES