www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per sceltaCola e Thanatos

Ultimi tre minuti - Primo tempo

Mina - 1929

E quella signora regale, tutta in blu,
maledetta ed inaspettata, che mi chiama sottovoce,
che mi toglie il fiato giÓ da lontano.

"Ma cos’Ŕ che vuole?. Sono preoccupato"
Lo sguardo, intanto, muore annebbiato
sul movimento lento e cadenzato
di quell'ultima laminaria.

" ...non ora!!. .. manca l'aria.."
 

E quella signora regale, tutta in blu,
maledetta ed inaspettata, che continua a chiamarmi sottovoce,
ora meno da lontano.

"Comincio a capire cos'Ŕ che vuole. Sono andato.."

GiÓ la prateria di posidonia  si Ú perduta,
la sabbia, ormai, la fa da padrona. E' una caduta..,
la luce annaspa nella penombra dell'acqua scura.

"Le notti sullo stretto, mille lampare, una festa che dura".

Scivola via dalle mani l'aria, non ce la faccio a respirare.
Forse, l'unica Ŕ di lasciarmi andare. E ritorno a pensare.
".. Hai sentito?..."
"Si... ma, tanto, che importa, adesso, il primo tempo e' finito"

 

Cola

www.colapisci.it