I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

LECCIA

Ord. CARANGIFORMES

Fam. Carangidae / Trachinotinae

Gen. Lichia


Foto di Walter Preitano


Foto di Roberto Pillon
 

Lichia amia (Linnaeus, 1758)

Ha corpo alto, compresso lateralmente, più allungato negli adulti. La pelle è ricoperta da scaglie minutissime, estese sulla testa. La linea laterale ha un andamento molto sinuoso caratteristico e non possiede scaglie, in quanto trasformate in scudetti ossei. La testa ha muso appuntito. L'occhio è relativamente piccolo.
La bocca è piuttosto ampia. I denti sono sottili e minuti, disposti in varie file sulle mascelle; cardiformi e disposti in fasce, sul vomere, sui palatini e sulla lingua.
La prima pinna dorsale è formata da cortissime spine, che conservano, nel margine, parte della membrana interradiale; la seconda dorsale e l'anale, molto simili tra loro, sono prolungate in un lobo falciforme (molto evidente negli individui grossi). La caudale è profondamente forcuta. Le pettorali sono corte e spatolate, grandi quasi come le ventrali.


Foto di Roberto Pillon

La colorazione è bianco argentea sui fianchi e sul ventre, grigio perlacea o verdastro argentea sul dorso. Pinne scure. Linea laterale nera.
E' una specie pelagica, che in alcune zone si avvicina alla costa(in primavera) per inseguire i banchi di clupeiformi e per riprodursi. Le uova vengono deposte sulle pietre e mantenute aderenti da una sostanza mucillaginosa. Si nutre di pesci, anche di discrete dimensioni. E' molto vorace e insegue i cefali fino all'interno delle lagune salmastre. Si cattura con ogni tipo di lenza e specialmente con quelle trainate al largo. A volte resta ammagliato nelle reti da posta e molto più raramente in quelle a strascico. Raggiunge i 2 m di lunghezza (mediamente 1 m) e supera i 50 kg
Sulle coste italiane è presente ovunque. Comune in Adriatico (entra anche nei canali della laguna veneta).

Nomi dialettali 

GENOVA 

Serena

IMPERIA

Leccia

VIAREGGIO

leccia, Aluzzo

TERRARACINA 

Aeccia

ROMA

Ombvriuna leccia

NAPOLI 

Pesce stella

ANCONA

Lizza,  Alice mezzana

VENEZIA

Lissa

CHIOGGIA

Lizza bastarda

CAGLIARI

Sirviola

TARANTO

Arciola

Puglie

Lupina.

REGGIO CALABRIA

Ricciola, Aliciastra, Cavagnola, Gaiola

CATANIA

Scifaiola

MESSINA 

Cagnola, Gabbiola, Cerviola, Stillotti, Gibbiòla

PALERMO

Cirviola, Cerviola

Sommario Perciformi
Carangiformes


Quadro sinottico degli ORDINI dei Pesci dei mari d'Italia

Morfologia dei pesci: formazione del corpo, pelle, pinne, colorazione

Aspetto esterno, apparato scheletrico e muscolare,organi interni e tutti gli altri organi

I pesci - Aspetti generali

Sommario senza frames
Carangidae

Ordini

Morfologia

Anatomia

I Pesci

Pesci

SOMMARI

Sommario ORDINI - Frames

Mappa - Pesci dei Mari d'Italia

Colapesce: uomo per metà pesce per scelta o forza di cose

Carngiform

Ordini

Morfologia

Anatomia

I Pesci

Pesci

MAPPE

!!! - SETTE MEGABYTE - !!! - Quadro sinottico di tutti i Pesci dei Mari d'Italia

Elenco dei nomi generici e latini di tutte le specie dei Mari d'Italia

L'uomo pesce per scelta o per necessità

SPECIE-alf.

SPECIE-morf

Famiglie

Clas-Ord-Fam

ElencoNomi

IndicePesci

INDICI