I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

Gobide di Couch
Couch's Goby

Ord. GOBIIFORMES

Fam. Gobiidae  / Gobiinae

Gen. Gobius

 


Foto di Roberto Pillon
 

Gobius couchi    Miller & El-Tawil, 1974
E' noto nell'Atlantico Orientale in Irlanda e nel Sud della Gran Bretagna. Veniva considerato raro in Mediterraneo, ma la sua presenza è stata riscontrata in alcune zone della Croazia, in Campania, nel Golfo di Leone, a Malta, Cipro, Turchia e Grecia.


Il corpo, (allungato, cilindrico, posteriormente compresso) è' ricoperto da scaglie ctenoide, che lungo la linea laterale, sono 35-40
(36-44). La testa e le guance non hanno scaglie, che invece sono presenti nel collo e nella gola.
La testa è grande, robusta, arrotondata, con muso corto; presenti 6 file trasversali di genipori. Occhi grandi sporgenti sul profilo dorsale. Narici posteriori non allungate in un tubulo, narice anteriore tubulata a forma triangolare.
La bocca terminale è ampia, obliqua e con grosse labbra carnose. Mandibola protratta in avanti.
La prima pinna dorsale è di forma trapezoidale con 6(5-7) raggi spinosi, nei maschi marginalmente evidenti e sporgenti dalla membrana. La seconda dorsale è alta e regolare, si inserisce vicino alla prima e termina in prossimità del peduncolo caudale; ha 1(2) raggio spinoso e 12-13(11) raggi molli ramificati. La pinna anale è meno alta della seconda dorsale e si inserisce in corrispondenza di circa la metà; ha 1(2) raggio spinoso e 11-12(10) raggi molli. Le pinne pettorali hanno 16 raggi molli con estremità liberi da membrana, assenti i raggi filamentosi. La pinna caudale, ampia e a margine arrotondato, ha 13-14(16) raggi molli ramificati. Il disco pelvico è privo di incisure, senza lobi e sviluppato a membrana.

Colore del corpo da marrone fulvo a grigio, marmorizzato con macchie scure sui fianchi. Dorso più scuro e bianco giallastro ventralmente.
Lungo la parte mediana del corpo vi è una fila
di macchie  marrone-nero, raggruppate in aree più dense disposte regolarmente. 
Altre macchie marroni, più strette e formate da 7-8 trattini, sono allineate sui lati. Tre macchie brunastre, sfocate, più o meno intensamente colorate sulle guance dietro gli angoli della bocca e sulla testa sopra opercoli
Si caratterizza per una macchia scura, composta da due parti nella parte superiore della base della pinna pettorale, che a volte si estende sulla base dei raggi superiori. Le pinne sono di colore giallastro con 4-5 strisce bruno-rossastre irregolari; le pettorali hanno file di punti rosati.
Due grandi punti bianchi sovrapposti sono generalmente visibili sul peduncolo caudale. Gli occhi hanno la metà inferiore è grigia uniforme mentre la metà superiore è chiazzata. Queste 2 aree sono separate da una barra rosso-arancione.  
Vive in litorali riparati a profondità comprese tra 50 cm e 22 m circa. Predilige fondali dove è presente la Cymodocea nodosa e scava delle tane sotto le sue radici. Si spostano quasi sempre in coppia e in certe aree formano colore di molte decine di esemplari. Si ciba di policheti, alghe, crostacei, bivalvi.

Raggiunge nei maschi circa i 7-9 cm di lunghezza, mentre le femmine si fermano a 6.5 cm.


Foto di Roberto Pillon


Foto di Roberto Pillon

Fonti

  • First record of Gobius couchi Miller & EI-Tawil, 1974 from the Aegean Sea
    Ozcan Ozen, Hakan Ayytldlz, Dogan Tuncay,r Murat Bilecenoglu

  • Distribution and Biological Characteristics of Couch’s Goby Gobius couchi
    New Species for the Black Sea - E. P. Karpova and A. R. Boltachev

  • Gobius couchi, Couch's Goby Assessment
    Herler, J., Williams, J.T. & Kovacic, M

  • www.naturamediterraneo.com

Nomi dialettali: nessuno

Sommario Perciformi
Gobiiformes